Il lavoro indaga il corpo come entità primaria, materia primigenia che si lascia guardare in un accadimento. Lo studio parte dalla consapevolezza del corpo come involucro-vivente, un microcosmo del macrocosmo, che si avvicenda nello spazio e nel tempo modificandoli. Un’attitudine all’attesa e alla crisi per lasciare manifestare un corpo naturale spogliato del proprio abito. Un corpo esposto che con tutta la sua passione e la sua disperazione si fa fenomeno, agnello sacrificale.
Assunto il dato fenomenico della presenza. L’indagine giornaliera aprirà domande sul tempo e sullo spazio. Si osserveranno i dati per tipologie e topologie. Si analizzerà il corpo nel fare a sè tempo.
Faremo esperienza della luce, delle linee, dei volumi, dei millimetri, delle assenze, dello sguardo, della musica e delle distanze.

La prima parte del lavoro giornaliero si concentra sulla costruzione del corpo: forza, flessibilità, equilibrio.
La seconda parte, sulla danza.
Il laboratorio è rivolto a tutti coloro (neofiti o artisti, senza limite di età) vogliano indagare la presenza nell’atto performativo.
Fenomenologia della presenza è un assiduo percorso pedagogico che trova la sua pratica all’Asilo. L’ispirazione e la messa in opera di idee, soffi, esperimenti è stata favorita e nutrita dagli incontri, dai tavoli, dai luoghi e dai mezzi di produzione dell’Asilo.

COME PARTECIPARE
Per partecipare al laboratorio, inviare una mail con oggetto FENOMENOLOGIA DELLA PRESENZA a laboratori@exasilofilangieri.it, indicando nome, cognome, recapito telefonico e mail.
Il laboratorio avrà inizio martedì 1 novembre 2016.
E’ possibile seguire anche uno solo dei due giorni settimanali di laboratorio.
Ai partecipanti è richiesta una quota di complicità che serve a coprire le spese artistiche, a sostenere il progetto e a dotare lo spazio dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti l’autogoverno dell’Asilo. Il contributo non è vincolante ai fini della partecipazione.

Fenomenologia della presenza, laboratorio permanente di danza con Marie Thérèse Sitzia

ogni martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle 15.00 | l’asilo

All’Ex Asilo Filangieri in vico Giuseppe Maffei 4 (via San Gregorio Armeno) i concerti, gli spettacoli, le proiezioni, gli incontri sono ad ingresso libero. E’ gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere delle spese minime e a dotare gli spazi comuni dell’Asilo dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo e dell’immateriale per produrre arte e cultura.