Riaprono nelle piazze di Napoli i mercati di Campagna Amica grazie all’ordinanza 45 della Regione Campania. Sono ripresi questa mattina in piazza Mercadante (corso Vittorio Emanuele) e piazza Salvatore Di Giacomo (Posillipo). ‘’La riapertura dei mercati contadini è una opportunità per sostenere l’economia ed il lavoro dei territori– spiegano da Coldiretti Campania. Nei mercati di Campagna Amica sono state adottate tutte le precauzioni per garantire la sicurezza con la disponibilità di disinfettanti, l’invito a non toccare la merce e ingressi contingentati per evitare affollamenti. L’arrivo delle famiglie fra i banchi degli agricoltori è un passo importante verso la normalità con i consumi che lasciano la “spesa di guerra” con scatolette e surgelati per un ritorno a una dieta mediterranea di prodotti freschi da sempre simbolo di salute e lunga vita’’.

Domani, domenica 17 maggio i gazebo gialli di Coldiretti torneranno ad esporre i loro prodotti in piazza San Vitale (Fuorigrotta), piazzetta Totò (Rione Alto), viale del Poggio (Colli Aminei), piazza Quattro Giornate (Vomero). Saranno rispettate rigorosamente le prescrizioni anti Covid19, garantendo sicurezza ai cittadini che vogliono tornare ad acquistare cibo genuino e a km zero. I mercati apriranno alle ore 9 e si chiuderanno alle ore 13. Nei mercati dei contadini è possibile anche trovare specialità del passato a rischio di estinzione che sono state salvate grazie all’importante azione di recupero degli agricoltori e che non trovano spazi nei normali canali di vendita dove prevalgono rigidi criteri dettati dalla necessità di standardizzazione e di grandi quantità offerte. L’alta qualità dei prodotti più freschi, saporiti e genuini è la principale ragione di acquisto diretto dall’agricoltore per il 71% degli italiani, seguita dalle garanzie di sicurezza e dalla ricerca di prodotti locali che salgono sul podio delle motivazioni seguite dalla convenienza economica, secondo l’Indagine Coldiretti/Ixè.