Con l’ordinanza numero 50, firmata ieri in tarda sera, il governatore della Campania Vincenzo De Luca mette fine all’obbligo di chiusura per il settore balneare: da stamattina, infatti, c’è stata la ripresa della attività. In allegato al provvedimento, il protocollo di sicurezza: almeno 10 metri quadrati per ombrellone e 1,5 metri minimi tra sdraio e lettini, salvo che per gli appartenenti allo stesso nucleo familiare. Via libera anche alla riapertura degli zoo e all’accesso alle spiagge libere – rigidamente contingentate dai Comuni.

L’accesso agli stabilimenti balneari sarà possibile solo tramite prenotazione – i nomi dei fruitori saranno conservati per 14 giorni, nel caso in cui dovesse verificarsi un contagio – con obbligo di indossare la mascherina all’entrata e all’uscita. Capitolo nautica da diporto: è consentita, con l’utilizzo dei posti ridotto del 25% nel caso che a bordo non viaggino persone dello stesso nucleo familiare. Infine, come anticipato dal governatore nella sua diretta facebook del venerdì, è concesso lo sbarco sulle isole solo per i cittadini residenti o domiciliati nel territorio regionale.

Di seguito, il link dell’ordinanza 50: http://www.regione.campania.it/assets/documents/ordinanza-n-50-del-22-maggio-2020.pdf