Figuravano essere disoccupati e per questo motivo percepivano il reddito di cittadinanza: la Guardia di Finanza di Napoli che ha denunciato per ricettazione due coniugi di Cercola, in provincia di Napoli. Si è scoperto che i due possedevano 177mila euro in contanti.

I finanzieri del Gruppo di Nola, nel corso degli ordinari servizi di controllo, hanno fermato e perquisito il veicolo sul quale viaggiavano i due rinvenendo circa 2 kg di sigarette di contrabbando, nonché una borsa contenente 47.000 euro in contanti. Le conseguenti perquisizioni domiciliari hanno permesso di scoprire nella loro abitazione ulteriori 130.000 euro, nascosti nei cassetti e negli armadi, tra i capi di abbigliamento.
   

Si tratta di due pregiudicati, entrambi con precedenti per contrabbando, disoccupati. Dai successivi approfondimenti, condotti in stretta collaborazione con l’Inps, è emerso che gli stessi risultavano percettori del Reddito di Cittadinanza; risultando formalmente nullatenenti avevano già percepito 8mila euro.