Riscoprire il Real Bosco di Capodimonte per ritrovare le radici e l’identità di Napoli, grande città portuale e capitale di un grande Regno nelle parole del direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, del professor Carmine Guarino, docente di Botanica sistematica all’Università del Sannio, degli architetti Anna Capuano ed Eva Serpe (Dipartimento di architettura del Museo e Real Bosco di Capodimonte) e di Valter Luca de Bartolomeis, dirigente Istituto ad indirizzo raro Caselli e Real Fabbrica di Capodimonte, introdotti dal Presidente FAI Campania Michele Pontecorvo.

E’ questo il programma del webinar del FAI-Fondo Ambiente Italiano per la formazione dei docenti di ogni ordine e grado – ma aperto a chiunque voglia partecipare previa registrazione sul sito web del FAI – previsto per domani mercoledì 10 febbraio, dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Due ore per scoprire i valori botanici e ambientali, ma anche la storia, le evoluzioni e il futuro a cui si prepara il più grande bosco urbano d’Italia che, con i suoi 134 ettari e le 400 diverse specie vegetali presenti, rappresenta il vero polmone verde della città di Napoli.

Per partecipare registrarsi sul sito web del FAI collegandosi al link https://zoom.us/webinar/register/WN_rQGn27YIQ22jKSNQLaR1_w