L’appuntamento sull’isola azzurra è per mercoledì 23 ottobre alle ore 9.30, con gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado ospitate nel teatro del Grand Hotel Quisisana, grazie all’ospitalità del socio onorario di Battiti, Adalberto Cuomo. Una mattinata all’insegna del rispetto per la risorsa mare con partner istituzionali dell’eccezione, Fipsas e Coni, in un contesto in cui si parlerà di legalità e tutela ambientale attraverso la lettura di alcuni brani del libro “Il Sindaco pescatore” scritto da Dario Vassallo, Presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco pescatore e da cui Rai fiction ha tratto il film “il Sindaco pescatore” con Sergio Castellitto. 

Dopo il servizio-inchiesta delle Iene su Angelo Vassallo, che ha suscitato non poco scalpore, l’associazione Battiti di Pesca non si ferma e questa volta promuove un progetto “Per un mare di purezza e legalità” per sensibilizzare i ragazzi delle scuole promuovendo l’utilizzo delle borracce plastic free e l’esempio del sindaco pescatore Angelo Vassallo, grazie alla presenza del fratello Massimo Vassallo, in rappresentanza della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore. Ad aprire i lavori il sindaco di Capri, Marino Lembo, che porterà i saluti istituzionali per testimoniare la sensibilità al tema della legalità.

Seguiranno gli interventi di Antonio Scarfone, Presidente dell’associazione Battiti di Pesca e del Tesoriere, Giulio Cammarosano per educare i ragazzi alle buone pratiche a tutela del territorio, sulla scia del rispetto per l’ambiente e per la risorsa Mare (nello specifico sarà descritto il progetto di pulizia dei fondali marini), attraverso la testimonianza di Massimo Vassallo, fratello di Angelo Vassallo il “Sindaco pescatore” di Acciaroli. Sarà presentato inoltre il progetto di “Battiti di pesca” da cui nasce il nome della giornata “Per un mare di purezza e legalità”, varato insieme alla Fondazione, per far sì che anche un piccolo gesto possa avere un significato importante per il nostro mare, come lo è quello di utilizzare una borraccia plastic free da far conoscere agli alunni coinvolti.