E’ successo a Salerno, dove un giovane di 20 anni, evaso dagli arresti domicilari, ha accoltellato il suocero. Il giovane è stato arrestato dagli agenti. L’aggressione è avvenuta nel quartiere Pastena, in via Gherardo degli Angeli.

Suocero e genero avrebbero avuto un diverbio per chiarire la relazione sentimentale tra lui e la figlia della vittima. La discussione è, però, degenerata nell’aggressione. Nel corso di una perquisizione a casa del 20enne, i poliziotti hanno trovato e sequestrato l’arma usata per aggredire la vittima e alcune dosi di cocaina, eroina e l’occorrente per il confezionamento in dosi oltre a una pistola ad aria compressa.

Il giovane è stato arrestato in flagranza per droga e lesioni personali aggravate, detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e denunciato per evasione dagli arresti domiciliari. L’autorità giudiziaria ha disposto che fosse condotto in carcere, in attesa del giudizio di convalida.