E’ stato arrestato a Frattamaggiore con l’accusa di estorsione aggravata ai danni di un imprenditore edile, S.L., fratello 52enne incensurato di un calciatore attualmente in serie C, ma che ha militato anche nei campionati di A e B. I carabinieri della Sezione operativa di Giugliano in Campania hanno fermato l’uomo che avrebbe preteso dalla vittima, impegnato nella costruzione di alcuni appartamenti a Frattamaggiore, 70mila euro per continuare i lavori.

Raccolta la denuncia, i militari hanno organizzato un servizio di osservazione e atteso che i due si incontrassero per la consegna del denaro. Davanti a un bar di Frattamaggiore, la vittima ha corrisposto un anticipo di 2.500 euro ed è in quel momento che sono scattate le manette. Il 52enne è stato arrestato e condotto nel carcere napoletano di Poggioreale, in attesa di giudizio. Il denaro è stato restituito.