Gruppi di venticinque persone, minori inclusi, potranno accedere al Parco archeologico di Ercolano ogni quarto d’ora, scegliendo se pagare l’ingresso online oppure recandosi alla biglietteria, che in queste ore, dopo mesi di chiusura, torna ad accogliere i visitatori. Dopo i due mesi e mezzo di quarantena, dal 2 giugno a oggi, è stato possibile visitare gli scavi solo in gruppi da quindici e prenotando in modalità telematica. Da questa mattina, dunque, le misure di contenimento degli assembramenti diventano più flessibili.

Nel frattempo, giungono notizie di segnali di ripresa delle normali attività legate alla città antica. Era prevedibile, se si pensa che nel 2019 il sito di Ercolano è stato il terzo parco più visitato d’Italia dopo Colosseo e Pompei, posizionandosi al tredicesimo posto nella classifica del Ministero per i beni culturali sui primi trenta musei nazionali per maggior numero di visitatori, registrando un incremento del 5% di visite rispetto all’anno prima. In tempo di Covid-19, restano in vigore le tariffe agevolate: il singolo biglietto costa 10 euro, ma i giovani tra i 18 e 25 anni lo pagheranno solo 2 euro; sono previsti ingressi gratuiti e riduzioni come da normativa ministeriale. Per ammirare la città romana, distrutta e sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C, si potrà comunque optare per l’acquisto dei biglietti sul sito www.ticketone.it. Il costo di prevendita, pari a 1.50€, permette di scegliere l’ora alla quale immergersi tra le bellezze dell’antichità evitando le occasioni di assembramento, su cui ciascuno è invitato a riflettere perché dallo scorso mese si registra una crescita costante delle richieste di ingresso.

I possessori di Artecard, il pass turistico gestito da Scabec per la Regione Campania, potranno accedere all’area nella fascia oraria in cui saranno disponibili altri posti per il mancato raggiungimento del limite massimo. Chi non l’avesse già, potrebbe acquistarla in alcuni punti vendita, che sono consultabili sul sito www.campaniartecard.it. Dallo scorso mese, inoltre, è disponibile la nuova audioguida scaricabile sui propri cellulari tramite un’applicazione, disponibile in download su Google Play e App Store al costo di 2.99 €. Si ha, così, accesso a immagini e contenuti suddivisi tra 63 punti di ascolto per un totale di 150 minuti di audio, che per i bambini si riducono a 44 punti per un totale di 40 minuti circa. L’applicazione, sulla quale si sceglie cosa approfondire, permette di realizzare cartoline digitali personalizzate da condividere.