Vesuvius Plastic Free” è una rassegna di iniziative e di eventi promossi dal Parco Nazionale del Vesuvio, che si svolgeranno nel territorio del parco a partire da maggio e che avranno come comune denominatore il tema Plastic-Free, puntando alla riduzione dell’impatto ambientale, ed in particolare l’eliminazione dell’uso della plastica. A Napoli, presso il Gran Caffè Gambrinus, alla presenza di Agostino Casillo presidente del parco Nazionale, dell’Assessore all’ambiente del comune di Napoli Raffaele Del Giudice, del sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo è stato presentato il codice di condotta eco responsabile da impiegare durante le manifestazioni, le date ed i dettagli dei tre principali eventi.

Codice di condotta eco responsabile:

Utilizzo di accessori biodegradabili 

Utilizzo di materiali riciclati è riciclabili

Limitazione della produzione di rifiuti con particolare attenzione alla plastica e agli imballaggi

Installazione durante le manifestazioni di isole ecologiche ove istruire gli utenti su una corretta raccolta della differenziata 

Impiego, il più possibile, di prodotti biologici o a chilometro zero, del territorio campano e vesuviano

Promozione di modalità di trasporto a basso impatto (mobilità elettrica, car pooling, trasporti collettivi)

Limitazione delle emissioni di anidride carbonica 

Promuovere un turismo ecosostenibile 

Valorizzazione della cultura, delle tradizioni locali e dell’ambiente naturale del territorio 

Eventi:

Presente alla conferenza anche l’Assessore all’Ambiente, Città Intelligente e Parchi per la città di Pomigliano d’Arco la dott.ssa Mariagrazia Tartari, che ha presentato le iniziative del comune per ridurre l’uso della plastica ed educare i giovani ad una maggiore consapevolezza ambientale, tra cui il divieto dell’uso di cannucce di plastica da parte degli esercizi commerciali, e le iniziative educative nelle scuole della cittadina vesuviana.

– Il 12 maggio si svolgerà la “Vesuvio Ultra Marathon”, presentata dal presidente dell’associazione che organizza la maratona, Giuseppe Miranda: una gara trail di 42 km che vedrà centinaia di atleti provenienti da tutta Europa gareggiare correndo in montagna nella cornice mozzafiato dei sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio. La gara di grande successo, oramai organizzata da tre anni, quest’anno vedrà la partecipazione di 500 atleti da tutto il mondo. Dopo la gara è in progetto una scuola di trekking mirata a diffondere sia lo sport che un’educazione all’amore ed al rispetto verso l’ambiente.

– Il 28 luglioPomigliano Jazz al Cratere del Vesuvio”, presentato da Onofrio Piccolo presidente dell’oramai tradizionale Pomigliano Jazz Festival, ha introdotto il concerto al tramonto in cima al Gran Cono, in una delle location più suggestive al mondo, con l’esibizione di artisti di calibro internazionale.

– La rassegna “Off – Ottaviano Food Festival” del 14 e 15 luglio è stata invece presentata da Francesco Carbone, presidente dell’associazione ‘Arcobaleno vesuviano’, ente promotore e realizzatore dell’evento di enogastronomia, che si terrà al Palazzo Mediceo di Ottaviano con la partecipazione di oltre cento Chef tra stellati ed emergenti, che faranno uso e  valorizzeranno prodotti strettamente vesuviani.

Tutti gli eventi saranno realizzati con la massima attenzione al contenimento dell’impatto ambientale, con particolare riguardo all’azzeramento della plastica usa-e-getta, usando materiali biodegradabili e assicurandosi l’adeguato impiego di isole ecologiche.

Simona Caruso