Enrico Berti, Emerito di Storia della Filosofia, Accademico dei Lincei, il più autorevole studioso italiano di Aristotele, ha pubblicato con Laterza una nuova traduzione della Metafisica, testo fondante del pensiero filosofico occidentale.
Le novità filologiche di questa edizione, il contesto in cui è maturata l’opera di Aristotele e le sue tracce ancora ben presenti nella cultura contemporanea saranno l’argomento di un incontro organizzato da Raffaella Ragone martedì 13 giugno alle ore 17,30 negli spazi dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, in Palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio n. 14.
Dopo i saluti del Presidente dell’Istituto, Massimiliano Marotta, sono previsti gli interventi di Giovanni Casertano e Lidia Palumbo, docenti di Filosofia Antica presso l’Università di Napoli “Federico II”, e di Edoardo Sant’Elia, scrittore e direttore della rivista internazionale “La freccia e il cerchio”. In chiusura le considerazioni di Enrico Berti. 


Palazzo Serra di Cassano
Napoli – Via Monte di Dio, 14
http://www.iisf.it

Martedì 13 giugno 2017  Ore 17.30
In occasione della pubblicazione del volume
ARISTOTELE, METAFISICA
a cura di ENRICO BERTI
Incontro sul tema:
LA METAFISICA DI ARISTOTELE