Si svolgerà dal 30 agosto al 2 settembre a cavallo tra la Costa d’Amalfi e la Terra degli Dei, l’evento Campania Stories 2021. La Campania del vino torna ad unire le sue forze per supportare il settore, con la manifestazione che prevede degustazione dei nuovi vini presentati sui mercati dalle aziende. La promozione del vino campano nel mondo non si ferma e fissa le date di “Campania Stories”, evento dedicato alla stampa specializzata riunita ogni anno sul territorio regionale in occasione della presentazione delle nuove annate. A causa del protrarsi dell’emergenza Covid-19 la nuova edizione per il 2021 è stata programmata nel mese di settembre.

L’evento darà voce alle esigenze del comparto in termini di valorizzazione e di promozione e continuerà a fornire contenuti tecnici e aggiornamenti sui dati di produzione di filiera, nonché sulla valutazione delle annate dei vini bianchi e rossi dell’ultimo ventennio espressa in ventesimi, relativa alla media qualitativa e al potenziale evolutivo generale, accompagnata da parole-chiave riconducibili allo specifico carattere climatico ed espressivo, oltre ad indicazioni sulle finestre di consumo consigliabili per ciascuna annata.

Come fatto in tutto l’ultimo anno, continueranno anche le attività on line di promozione della Campania del vino nel mondo, presentando sul web e sui social denominazioni, territori e protagonisti del mondo del vino della regione. “Il mondo del vino campano – commenta Nicoletta Gargiulo, presidente AIS Campania ha bisogno in questo momento delicato e complicato di ritrovarsi e vivere momenti di condivisione e collaborazione. È necessario uno slancio che consenta al comparto di ripartire, ritrovare entusiasmo e competitività. Il mondo intorno a noi è cambiato e non possiamo non farci trovare pronti. La nuova edizione di Campania Stories, evento al quale come AIS Campania collaboriamo attivamente come partner ormai da anni, rappresenta l’occasione per dare concretezza a questa esigenza di collaborazione e di coesione. Solo uniti si vince, solo insieme potremo superare questa prova così difficile legata all’emergenza sanitaria ancora in corso”.