La fondazione “Pino Daniele Trust onlus“, giovedì 19 marzo, in occasione del sessantacinquesimo anno dalla nascita del cantautore, ha lanciato la raccolta fondi #JESTOVICINOATE. L’hashtag scelto per condividere questa raccolta è il titolo di una celebre canzone che Pino incise nel 1979. Dopo averlo ricordato con un flash mob musicale andato in scena dai balconi e sul web, come si usa fare ai tempi del Coronavirus, la città è chiamata a contribuire al finanziamento del progetto di ricerca sul Tocilizumab, il principio attivo del farmaco anti-reumatico, che ha dato buoni risultati nel trattamento di pazienti positivi alla Sars-CoV2. Lo studio, approvato dall’Agenzia Italiana del Farmaco, è stato avviato per la prima volta in Italia dal dottor Paolo Ascierto, oncologo dell’Istituto Nazionale TumoriFondazione Pascale“. Quest’ultima collabora con l’ente no profit intitolato al cantautore e con la onlus “Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma” per sostenere la ricerca, usando la piattaforma online ‘gofundme’: https://www.gofundme.com/f/r2mwq-jestovicinoate.

Anche l’azienda Ospedaliera “S. Anna e S. Sebastiano” di Caserta ha bisogno di ventilatori, mascherine e altri presidi medici, per questo hanno lanciato la campagna su: https://www.gofundme.com/f/raccolta-fondi-presidi-per-ospedale-di-caserta.

Stessa piattaforma, stessa lotta anche per l’iniziativa promossa dall’Ordine dei Commercialisti di Benevento in  favore dell’Ospedale  “San Pio“, per  dotarlo  di  un  ulteriore  ventilatore  polmonare: https://www.gofundme.com/f/commercialisti-per-ospedale-san-pio. Chi preferisce donare a mezzo bonifico bancario può farlo all’iban IT74 S053 8515 0000 0000 0004 994 , indicando la causale “Emergenza COVID19” La solidarietà raggiungerà anche l’Azienda Ospedaliera di “Frangipane“, per iniziativa dell’Ordine degli Avvocati.

Tutti gli Ordini professionali di Avellino aderiscono all’iniziativa benefica a sostegno dell’Ospedale “G. Moscati” per l’acquisto di apparecchiature e dispositivi medicali, necessari al potenziamento delle strutture sanitarie da utilizzare per fronteggiare la situazione di crisi. L’iban fornito è questo: IT03G05341500000000010642. La causale è: “Emergenza Covid 19“.

Il presidio ospedaliero “Costa d’Amalfi” e gli ospedali “Cotugno” di Napoli e “Ruggi d’Aragona” di Salerno, saranno i beneficiari del crowfunding con cui si raccoglie il denaro necessario all’acquisto di respiratori e altre attrezzature mediche per le sale di terapia intensiva. Basta acquistare almeno due chili di colombe pasquali sul sito www.salderisoshop.com. Le colombe verranno recapitate, tramite corriere espresso, senza alcun costo aggiuntivo e una parte del ricavato della vendita delle colombe sarà versato direttamente alla Regione Campania. Quest’ultima, comunque, mercoledì 11 marzo, ha attivato una sua raccolta fondi. Chi vuol donare direttamente alle istituzioni regionali può farlo versando la somma desiderata al seguente iban: IT38V0306903496100000046030. La causale è: “Covid-19 donazione“.

A proposito dell'autore

Post correlati