Sono 357.299 su oltre 500.000 i napoletani chiamati alle urne, di cui 166.234 maschi e 191.065 femmine. Sono aperte 444 sezioni su un totale di 883, quindi la metà della città è chiamata ad esprimere la propria preferenza. Le zone interessate alla consultazione elettorali sono quelle di Arenella, Barra, Miano, Piscinola-Marianella, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vicaria e Vomero.

Qui, i cittadini che abbiano compiuto 25 anni e risiedano, appunto, nelle Municipalità 3, 4, 5, 6, 7 e 8 possono votare per tutta la giornata di domenica 23 febbraio dalle ore 07.00 alle ore 23.00. I votanti, oltre ad esibire un documento di riconoscimento, dovranno portare con loro la tessera elettorale. Se non è utilizzabile, si fa ancora in tempo a richiederne il rinnovo o il duplicato, rivolgendosi dalle 07.00 alle 23.00 al personale degli uffici delle sedi delle municipalità interessate al voto. Oppure ci si può rivolgere presso gli uffici del Servizio Elettorale del Parco Quadrifoglio, che si trova nella seconda traversa di via dell’Epomeo. In caso di furto, per avere una nuova tessera bisognerà esibire la denuncia presentata alle forze dell’ordine.

Rimarranno aperti anche i Distretti sanitari 27, 28, 29, 30, 32, 33 per coloro che accompagneranno un elettore non autosufficiente e debbano ancora richiedere il rilascio di un certificato di accompagnamento.

Il prossimo senatore di Palazzo Madama è uno tra i seguenti cinque candidati: Luigi Napolitano, ingegnere gestionale, votato alle parlamentarie del “Movimento 5 Stelle“, difensore del “reddito di cittadinanza” come strumento di politica attiva del lavoro; Salvatore Guangi, criminologo, sostenuto da “Fratelli d’Italia“, “Forza Italia” e “Lega“, pone al centro del suo programma la sicurezza e la manutenzione degli alloggi popolari; Sandro Ruotolo, giornalista d’inchiesta alla guida della lista “Napoli per Ruotolo“, sostenuto dal “Partito Democratico” e da “DemA, lega il tema del lavoro a quello della legalità; Giuseppe Aragno, ex professore a contratto di Storia Contemporanea dell'”Università Federico II” ed espressione di “Potere al Popolo“, costola politica del centro sociale “Je so’ pazzo“, parla di sicurezza del lavoro e nel diritto di cura; Riccardo Guarino, avvocato, esperto di Diritto bancario, con il suo “Rinascimento partenopeo” guida un laboratorio formato da imprenditori e professionisti, che chiedono sgravi fiscali per le partite iva e l’istituzione di un “reddito di formazione” in sostituzione di quello assistenzialista.

Indirizzi e contatti per il rilascio della tessera elettorale:

Servizio Servizi Demografici e Statistici sita alla II Traversa privata Via dell’Epomeo, 2 – parco Quadrifoglio

081/7958441 – 081/7958507 – 081/7958508 – 081/7958533 – 081/7958562

MUNICIPALITÀ 3
via Lieti, 97
Via SS. Giovanni e Paolo, 125


MUNICIPALITÀ 4
Via E. Gianturco, 99


MUNICIPALITÀ 5
Via G. Gigante, 242 – Via Morghen, 84


MUNICIPALITÀ 6
Corso Sirena, 305 – Piazza De Iorio, 22 – Via Domenico Atripaldi, 64


MUNICIPALITÀ 7
P.tta del Casale di Secondigliano, 6/7


MUNICIPALITÀ 8
Viale della Resistenza – Comparto 12

Indirizzi per richiedere il certificato di accompagnamento:

DISTRETTO SANITARIO 27: via san Gennaro ad Antignano 42, piano terra, stanza 1

DISTRETTO SANITARIO 28: viale della Resistenza 25, settimo piano

DISTRETTO SANITARIO 29: calata Capodichino, 232

DISTRETTO SANITARIO 30: via Ianfolla, 446

DISTRETTO SANITARIO 32: via Fratelli Grimm, 178

DISTRETTO SANITARIO 33: via Acquaviva, 45; piazza Nazionale, 95

A proposito dell'autore

Post correlati