Nell’ambito della rassegna “Festival delle Ville Vesuviane” presso il Parco sul mare della Villa Favorita-Ercolano (Napoli), il 6 Luglio torna in concerto Edoardo Bennato, con i suoi cavalli di battaglia, ma anche gran parte del suo ultimo disco datato 2015 (Pronti a salpare). Speriamo di sentire anche qualche brano inedito, preludio, magari, di un nuovo disco in uscita a breve.

Sarà in questo splendido scenario di arte e natura, che Bennato ritornerà a raccontarci le sue storie, le sue favole in musica.

La fondazione Ente per le Ville Vesuviane nasce nel 2009 raccogliendo l’esperienza dell’Ente Ville Vesuviane, creato per censire, salvaguardare e valorizzare il patrimonio artistico e architettonico delle 122 ville vesuviane che si trovano situate tra Napoli e provincia e che furono costruite nel Settecento lungo il Miglio d’oro

Per quanto riguarda il nostro cantastorie, favoloso inventore di splendide metafore in parole e musica, lo reputo da tempo, uno dei cinque migliori cantautori italiani, anche se al nostro, il termine cantautore, sta un po’ stretto.

E’ il musicista che ha meglio saputo rappresentare, con pungente ironia, sarcasmo e intelligenza, i diversi aspetti della nostra società (politica, famiglia, figli, futuro, amore, menzogna) senza mai dimenticare le proprie radici e quasi mai scendere a compromessi con la politica, i mass media e il mondo discografico, con il quale ha avuto molte polemiche e su cui ha scritto anche qualche canzone (Sono solo canzonette).

Non vedo l’ora di riascoltarlo dal vivo, dopo essere stato presente, giovanissimo, ad uno dei suoi primi concerti presso la galleria Umberto, e averlo seguito sempre, in tutti questi anni, anche come Joe Sarnataro.

Non posso fare altro che invitare tutti a non mancare .

Buona musica.

Pino Barreca