Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ha nominato nei giorni scorsi il nuovo commissario prefettizio di Eboli: è Antonio De Iesu, 65 anni di Napoli, già Questore del capoluogo partenopeo ma con un passato analogo anche di Milano, Salerno e Bari e Vicecapo della Polizia. De Iesu avrà il compito di traghettare il Comune del Salernitano fino alle elezioni Amministrative del 2021.

La decisione è giunta dopo che il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, ha dovuto rassegnare le dimissioni per via della bufera giudiziaria che lo ha coinvolto. L’ex sindaco si trova ora agli arresti domiciliari. In attesa della nomina del commissario prefettizio, il comune è stato guidato dal Sindaco facente funzioni Luca Sgroia.

“Termina, quindi, il mio mandato 50 giorni in cui ho avuto l’onore di servire la mia Città come Sindaco facente funzioni, nei quali ho messo tutto il mio impegno, la mia passione e i miei sforzi per affrontare i problemi di Eboli: dall’emergenza Covid-19, ai conti del Comune, agli aiuti per lavoratori dipendenti ed autonomi colpiti dalla crisi economica – spiega Sgroia – . Lascio il mio incarico serenamente con la consapevolezza di avercela messa tutta in un momento in cui finalmente la curva dei contagi in Città segna una chiara inversione di tendenza’’.