La Giunta Comunale ha annunciato l’approvazione della delibera sui bonus alimentari, che è possibile richiedere online dalle 8:00 alle 20:00 fino alle 14:00 di sabato 12 dicembre.

L’iniziativa, promossa dall’assessora alle politiche sociali Monica Buonanno e dal vicesindaco Enrico Panini, si pone traguardi più alti di quelli raggiunti durante la prima ondata della pandemia. Nella prima fase dell’emergenza, infatti, l’Amministrazione ha garantito buoni a 27 mila famiglie; con i nuovi fondi si prevede di aiutarne molte di più: si tratta di 7.625.344,16 euro dal Fondo di Solidarietà Alimentare, assegnato con il Decreto Ristori Ter; oltre un milione proveniente dal Fondo Comunale Cuore di Napoli e 80 mila euro riconosciuti al Comune di Napoli dall’ANCI Nazionale.

Le economie locali, i lavoratori precari o non tipizzati e i cittadini particolarmente fragili si trovano a vivere nuove difficoltà nella zona rossa, affrontando una situazione di emergenza sanitaria e sociale di assoluta gravità. Il bonus spesa presenta alcune novità rispetto alla fase del lockdown: abbiamo voluto agire secondo il principio di un welfare modulare, calibrato sui differenti bisogni e fragilità; confermiamo l’utilizzo della piattaforma digitale, che ci ha permesso di controllare a monte eventuali problemi, ma è stata resa più intuitiva e raggiungibile anche da cellulari e smartphone; la platea degli utenti, salvo disponibilità del fondo, è stata ampliata anche ai percettori di reddito di cittadinanza con un nucleo familiare più numeroso fino a quelli composti da tre persone, secondo i controlli dell’anagrafe cittadina.”

I primi buoni saranno probabilmente erogati prima di Natale; i beneficiari riceveranno un SMS con un PIN e la lista dei supermercati più vicini al luogo di residenza: per usufruirne sarà sufficiente mostrare il PIN alla cassa. Tutte le informazioni relative agli importi erogati, ai beneficiari e alle modalità di richiesta del bonus sono disponibili nell’avviso pubblicato sul sito del Comune di Napoli.