Vincenzo Rubano, 34 anni, giornalista di Repubblica, Striscia la Notizia e de La Città di Salerno, è stato messo sotto protezione, come disposto dal prefetto di Salerno. La decisione fa seguito alle minacce subite dal cronista.

Insieme a Vittorio Brumotti, Rubano ha realizzato servizi sullo spaccio di droga e la criminalità organizzata; a settembre era stato aggredito a Pescara, da un gruppo di pusher e se l’era cavata con una prognosi di 15 giorni. Ma le minacce sono arrivate anche da Napoli quando, sempre con l’inviato di Striscia la Notizia, si era recato nel rione Traiano, a Napoli, nel Parco Verde di Caivano, a Trani e nel quartiere Zen di Palermo.

Per il giornalista è stata disposta la vigilanza generica anche a Napoli, dinanzi alla Fondazione per il recupero dei minori ” ‘A voce d’ ‘e Creature”, di cui il giornalista è, tra l’altro, consigliere.