Si è concluso con un clamoroso pareggio, nell’ateneo cittadino, la competizione per il rettorato: Luigi Califano, presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, e Matteo Lorito, direttore del dipartimento di Agraria, due candidati alla guida della Federico II hanno hanno

A sorpresa il risultato delle urne della prima tornata elettorale ha visto Califano con un voto in più, 1262 contro i 1261 dell’avversario, ma comunque un numero insufficiente per decretarne la vittoria. Occorrevano infatti 1282 voti essendo il quorum fissato alla maggioranza dei votanti per aggiudicarsi il rettorato per i prossimi 6 anni.

Un successo per entrambi, che lascia la Federico II ancora senza il Rettore, almeno per i prossimi giorni; già perché da martedì 22 e fino a giovedì 24 si tornerà a votare. E speriamo che sia la volta buona!