L’assessore al Turismo del Comune di Napoli, Eleonora De Majo, ha donato alla collega del Comune di Milano, Roberta Guaineri una tela dello street artist partenopeo Agoch Jorit. L’opera ritrae il volto di Giordano Bruno con le sembianze di Gianmaria Volontè, ed è è stata realizzata nello stand dell’amministrazione comunale partenopea allestito alla BIT di Milano dove è stato annunciato il tema del prossimo Maggio dei Monumenti: “Giordano Bruno 2020, la visione (contro la catastrofe)”.

Numerosi i visitatori che si sono fermati per ammirare l’artista mentre realizzava l’opera. A quanto si riferisce nella nota, l’assessore Guaineri ha accolto «entusiasticamente» il dono napoletano che sarà custodito a Palazzo Marino e che sarà esposto in città durante il Maggio dei Monumenti sottolineando il profondo legame che unisce le due città. “Con quest’opera Napoli sarà promossa in Italia e all’estero in maniera non convenzionale raccontando la vita, la creatività urbana che l’attraversa, le donne e gli uomini che ogni giorno lavorano – ha detto la De Majoper renderla migliore. Lo stand innovativo proposto quest’anno e il successo riscontrato ci raccontano di una città pronta a proporsi come una vera capitale europea della cultura lontana dall’oleografia tradizionale che da sola non basta più a rappresentarla”.