Sono stati espiantati gli organi di Giuseppe Menale, il giovane 26 enne tifoso della curva B del Napoli, morto in un incidente stradale avvenuto nel capoluogo campano lo scorso 8 settembre scorso. Un gesto di bontà e speranza quello dei familiari del giovane, ricoverato al Cardarelli di Napoli.
Il 26 enne era caduto dalla moto probabilmente a causa di una macchia oleosa presente sull’asfalto, che gli ha fatto perdere il controllo del mezzo.

Giuseppe Menale nella caduta aveva riportato lesioni molto gravi. Domenica i parenti del giovane avevano organizzato una fiaccolata davanti all’ospedale per far sentire la propria vicinanza alla vittima dell’incidente.