Napoli e le sue straordinarie bellezze sono oggi una meta turistica per molti. I numeri raggiunti negli ultimi anni rendono sempre più necessaria una riflessione condivisa sugli effetti del turismo sulla città. Come conservare e valorizzare l’identità di Napoli senza cadere nella trappola di facili stereotipi o di una cieca difesa? Quale il ruolo della comunità e dei singoli cittadini? Queste sono alcune delle domande a cui l’incontro Napoli: l’identità nell’età del turismo” cercherà di trovare una risposta.

Dall’iniziativa AAA Accogliere ad Arte nasce Dialoghi di Comunità un ciclo di incontri da dicembre a febbraio, che mette a confronto agenti di polizia municipale, tassisti, dipendenti del trasporto pubblico e privato, personale del porto, personale alberghiero, già coinvolti da AAA Accogliere ad Arte in visite guidate nei principali musei di Napoli, con esperti, esponenti del mondo della cultura e protagonisti di esperienze di rigenerazione urbana, come Marco D’Eramo, Marco Zurzolo, Marino Niola, e molti altri, per riflettere insieme sui temi legati all’accoglienza al turismo, alla partecipazione attiva, allo sviluppo della città e alla cultura.

Il rapporto tra turismo e identità di Napoli e il ruolo della comunità e dei cittadini è il tema dell’incontro “Napoli: l’identità nell’età del turismo” primo appuntamento dei “Dialoghi di Comunità”, in programma mercoledì 19 dicembre 2018, dalle ore 17 alle ore 19nel Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, con il sociologo e giornalista Marco D’Eramo, autore del libro “Il selfie del mondo”, Marco Zurzolo, sassofonista e fondatore di ZTL – Zurzolo Teatro live, e Francesca Amirante, coordinatrice AAA Accogliere Ad Arte. Modera la giornalista Cinzia Dal Maso.

Gli incontri sono aperti al pubblico. È necessaria la prenotazione  scrivendo a info@accogliereadarte.itIl numero di posti è limitato.