Il detto napoletano del 20 maggio

“Me pare ò ciuccio ‘e Fechella: nuvantanove guaie e ‘a coda fracete”

Una cooperativa di malanni

A proposito dell'autore

Raffaele Cofano

Post correlati