Sono stati 1393 i controlli sul territorio cittadino relativi alla sospensione delle attività indicate dal DPCM, al rispetto degli orari di chiusura, al rispetto delle distanze di sicurezza, al divieto di assembramento e alla verifica dell’ideonea certificazione delle disinfezione locali. Proprio per l’infrazione di quest’ultima prescrizione sono state comminate tre sanzioni, come previsto dall’O.S. 107 del 27 febbraio. Gli Agenti di Polizia proseguiranno costantemente i controlli nei prossimi giorni, al fine di tutelare la salute pubblica: ogni infrazione di quanto prescritto dal Decreto sarà punita secondo l’articolo 650 del codice penale, come previsto dall’articolo 3, comma 4, del decreto legge 23 febbraio 2020, n. 6. Si ricorda, a tal proposito, che il modulo di autodichiarazione per gli spostamenti, da esibire in caso di controlli, è reso disponibile sul sito del Comune di Napoli: il modulo consente di dimostrare che l’allontanamento dalla propria abitazione, domicilio o residenza è dovuto a comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Per ogni dubbio circa questi criteri si consiglia di consultare la pagina dedicata alle domande frequenti sul decreto predisposta dal governo.