Oggi alle 16, sulla piattaforma “Zoom” si terrà il convegno online sul decreto 17-03-2020 n.18 Cura Italia, organizzato dall’Associazione Nazionale Dottori Commercialisti – Accademia di Napoli: l’intento è quello di analizzarne gli aspetti giusvaloristici, normativi e finanziari, per valutare l’impatto sugli studi in ambito commercialista e sulle imprese, così da affrontare più consapevolmente questa emergenza sanitaria ed economica. L’accesso al convegno sarà consentito ai primi 50 iscritti, con priorità per i soci A.N.Do.C., che riceveranno link e password per l’accesso.

Il provvedimento in questione contiene una serie di misure economiche per affrontare la pandemia in corso: estensione della cassa integrazione pee aziende e lavoratori; massimo 15 giorni di congedo dal lavoro con un’indennità pari al 50% della retribuzione normale per i lavoratori con figli soli a casa di età inferiore ai 12 anni o, in alternativa, un bonus di 600 euro per il pagamento di servizi di baby-sitting; un’indennità pari a 600 euro per i lavoratori autonomi, le partite IVA, i co.co.co, i lavoratori agricoli, gli stagionali impegnati nel settore turistico e termale e i lavoratori dello spettacolo non dipendenti; sospensione del pagamento delle ritenute d’acconto dei contributi previdenziali e assistenziali e delle assicurazioni obbligatorie per lavoratori e imprese; sospensione dei licenziamenti per 60 giorni; bonus di massimo 100 euro per i lavoratori che si sono recati nella sede della loro impresa; priorità del lavoro agile per i lavoratori disabili o affetti da gravi patologie e per quelli con parenti disabili a carico ospitati in strutture attualmente chiuse; sospensione per nove mesi del mutuo sulla prima casa per lavoratori dipendenti e autonomi, solo se in presenza di certe condizioni; nuove garanzie sui prestiti richiesti dalle imprese in difficoltà.

Al convegno interverranno Mario Michelino, presidente Andoc Napoli; Vincenzo Moretta, presidente Ordine dei dottori commercialisti di Napoli; a seguire i professionisti Renato Polise con “Sospensione dell’attività di accertamento e riscossione”; Nuna Maione con “Risvolti in materia di giustizia civile, penale, tributaria i crediti di imposta”; Annamaria Travaglione con “La sospensione adempimenti e versamenti”; Giuseppe Pedersoli con “Il ruolo dei commercialisti in relazione alle misure del decreto”; Mario Bowinkel con “Aiuti per la liquidità alle imprese, sostegno finanziario alle imprese”; Bruno Anastasio con “Ammortizzatori sociale e misure a sostegno del lavoro”; Alessandro Lazzarini con “Lo svolgimento delle assemblee di società, problematiche operative”. Così Mario Michelino, presidente Andoc Napoli: “L’iniziativa, creata in totale economia, è motivata dalla passione che ci contraddistingue in pieno spirito di servizio a favore dei colleghi”.