Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha disposto un’ispezione urgente per accertare i fatti avvenuti il 9 febbraio scorso all’Ospedale San Paolo di Napoli, dove un paziente è deceduto al pronto soccorso dopo aver atteso invano di essere visitato da un medico. Eduardo Estatico, questo il nome dell’uomo, è rimasto sei ore in pronto soccorso, dove è morto davanti agli occhi dei parenti, forse per un infezione intestinale.

Gli ispettori dovranno stabilire se nel decesso dell’uomo vi siano responsabilità organizzative interne e se siano state rispettate tutte le procedure previste a garanzia della sicurezza delle cure.

La task force inviata da Roma è formata da ispettori del ministero, esperti dell’Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, dell’ISS, Istituto Superiore di Sanità e dai Carabinieri del Nas.

Intanto i familiari di Eduardo Estatico hanno sporto denuncia nei confronti dell’ospedale.