Al momento solo un indagato, treni posti sotto sequestro e tratta Piscinola Colli – Aminei bloccata. Non migliora la situazione mezzi pubblici a Napoli dopo l’incidente sulla Linea 1 dello scorso 14 gennaio. Il Sindaco Luigi De Magistris ha diramato questa mattina un nuovo comunicato su Facebook, nel quale chiede ancora una volta al Pm di dissequestrare i treni e soprattutto rendere agibile la tratta in questione.

L’intera area nord di Napoli e la zona ospedaliera sono in una situazione assai grave. Autobus sostitutivi e servizi rafforzativi della polizia municipale, adottati e pur necessari ed utili, non sono affatto risolutivi. La città è tagliata in due e si pone anche una questione di sicurezza pubblica tenuto conto che l’accesso all’area ospedaliera è fortemente compromesso, con le intuibili ricadute, in particolare, sui servizi di pronto soccorso” dice De Magistris, che poi continuaAuspichiamo che la magistratura, nella sua autonomia e professionalità che difendiamo, possa davvero al più presto dissequestrare il tratto di linea interessata per consentire ad ANM di ripristinare immediatamente il funzionamento della metropolitana sull’intera tratta”.

Poi la chiosa finale “Questo disagio ha seriamente intaccato i diritti fondamentali della nostra comunità. Nel frattempo procediamo per tutti gli obiettivi che ci siamo programmati. In foto, il tram che a giorni riprenderà a collegare piazza Municipio con Poggioreale.