Palazzo San Giacomo è pronto ad estendere l’ordinanza per una Napoli “plastic-free”a tutta la città, a partire dall’autunno prossimo. Infatti dal prossimo 1° maggio avrà inizio l’ordinanza sindacale sperimentale “ plastic-free” per il Lungomare, che sarà attiva per tutto il periodo estivo.

“La plastica sarà bandita in tutta la città, fatta eccezione per quella biodegradabile monouso, a partire dal mese di ottobre”. Questo l’annuncio del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris durante la presentazione del progetto “LifeGate Plasticless” per pulire i mari dalla plastica.

“Siamo la prima grande città ad aver dato un segnale importante con l’ordinanza sperimentale in vigore dal 1° maggio al 30 settembre per rendere tutto il Lungomare di Napoli libero dalla plastica, salvo quella biodegradabile monouso. Tutto ciò che è rifiuto che può andare in mare, dunque, viene bandito. All’inizio ci saranno sicuramente problemi e magari difficoltà per commercianti e cittadini, ma si comincia così a cambiare le abitudini per la difesa dell’ambiente. Sono certo che dopo i problemi iniziali di applicazione, sarà un successo. Dopo il 30 settembre, poi, cominceremo ad estendere la cosa in tutta la città“, ha spiegato de Magistris.

“Vogliamo essere la prima città verde, che difende l’ambiente. Si tratta di una grande rivoluzione, e i napoletani sono un popolo pronto alle rivoluzioni”, ha affermato il sindaco concludendo.