Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in un post pubblicato sulla sua pagina di Facebook ha annunciato l’approvazione di tre delibere per accelerare “l’autonomia della città”. Nelle sue stesse parole il primo cittadino della città ha sottolineato: “Per dimostrare che continuiamo a fare sul serio e che non si tratta di mera propaganda meridionalista, approveremo tre delibere.

La prima: Napoli Città Autonoma, un manifesto politico concreto sull’autonomia della Città.

La seconda: cancellazione del debito ingiusto. Il debito contratto dallo Stato, in particolare nelle gestioni commissariali post-terremoto ed emergenza rifiuti, noi non lo riconosciamo.

La terza: realizzazione di una moneta aggiuntiva all’euro per dare forza a Partenope.

“Noi crediamo, continua il sindaco, che il riscatto del Sud non passa dalla questione meridionale lasciata ai potentati che governano a Roma, ma dall’autodeterminazione dei popoli del Sud che, attraverso il senso di appartenenza alla loro Terra, devono lottare per emanciparsi nella conquista dei diritti”.

“Napoli ha dimostrato che, anche da soli, ostacolata dai poteri centralistici ed autoritari, pur tra difficoltà e sofferenze, ci si può riscattare alla grande, con le mani pulite, contro Governi ingiusti ed arroganti, con la forza del diritto costituzionalmente orientato che si connette con le masse popolari sempre più protagoniste e non più supine al potere locale che andava a braccetto con quello nazionale”. Conclude nel suo post il sindaco della città partenopea.