La situazione è “assolutamente sotto controllo. Abbiamo informato il ministero della salute e quello dell’interno della situazione, perché se avessimo trovato molti più contagi avrei deciso la messa in quarantena di tutto il campo rom per 15 giorni“: così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commentando il focolaio di covid19 nel campo rom dell’area nord di Napoli che ha attualmente tre contagiati: una donna di 17 anni incinta e due membri della sua famiglia.
  

Grazie a Dio – ha aggiunto – abbiamo a oggi solo i due tamponi positivi del padre e dello zio che convivevano con la signora. Dunque senza nessuna drammatizzazione, come capita per tutti i positivi, si fanno i tamponi ai contatti più stretti e si mette la situazione sotto controllo. Ovviamente padre e zio sono in isolamento e devono aspettare i 15 giorni“.