Dobbiamo fare attenzione alla situazione epidemiologica, dobbiamo tutti quanti rispettare le regole. Sembra incredibile ma è così. Dobbiamo essere rigorosi perché non dobbiamo perdere il controllo della situazione. Rispettando le regole gli eventi anche di promozione come questo ospitato al Porto Marina D’arechi di Salerno si possono fare“: Vincenzo De Luca, questa mattina a Salerno all’inaugurazione del Salerno Boat Show iniziata e che proseguirà domani e poi ancora sabato 17 e domenica 18 ottobre. “C’è grande fiducia, perché l’iniziativa di oggi è di rilancio e di valorizzazione della nautica, dell’economia del mare. L’imprenditoria è tutta rivolta al futuro e noi tutti stiamo lavorando per creare un futuro di lavoro per intere generazioni“.

Il governatore ha poi parlato della situazione epidemiologica in Campania: “Abbiamo preso delle decisioni nei giorni passati, come sempre anticipando quelle del Governo nazionale e delle altre Regioni. Abbiamo fatto, da due mesi, un lavoro di prevenzione, sapendo quello che ci aspettava. Abbiamo fatto un lavoro di prevenzione che non ha fatto nessuna Regione d’Italia, dal 12 agosto rendendo obbligatori i tamponi a chi rientrava dall’estero. Poi, abbiamo fatto i test sierologici a tutto il personale scolastico, il 90% del personale ha avuto i test in Campania su una media nazionale del 60%. A spese della Regione, abbiamo dato alle scuole i termoscanner e sistemi di controllo. Abbiamo introdotto, da ormai 15 giorni, l’uso obbligatorio della mascherina anche all’esterno, cioè abbiamo fatto, da due mesi, un lavoro di prevenzione, sapendo quello che ci aspettava” ha concludo De Luca.