La nostra priorità è garantire la sicurezza dei nostri concittadini e al momento la situazione è sotto controllo“: lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso dell’ultima diretta Facebook del suo mandato, durante la quale ha fatto il punto della situazione sulla pandemia. De Luca ha poi parlato del tema della scuola che riprenderà il 24 settembre dopo le regionali. “Ci sarà inevitabilmente un aumento di contagi. Abbiamo soprattutto un problema con gli alunni delle ultime classi che, inevitabilmente, frequentano la movida. Siamo pronti a gestire un’eventuale emergenza, con più terapie intensive in caso di incrementi“.

Il governatore ha poi aggiunto, sempre in merito alla gestione emergenziale del virus: “Quattro-cinque mesi fa acevamo 2.000-2400 tamponi al giorno, ieri abbiamo fatto 8.500 tamponi, quindi c’è qualche numero in più di positivi relativo sia al controllo dei rientri sia all’incremento straordinario numero dei tamponi. Dobbiamo prepararci ad avere i covid hospital pronti per eventuali emergenze e stiamo ampliando le terapie intensive per essere pronti per un picco epidemiologico. L’Oms – ha concluso – ha fatto valutazioni preoccupate, dicendo che attende per fine ottobre inizio novembre una ripresa molto forte di contagio. Noi ci prepariamo“.