In Campania c’è una situazione di ottima tenuta, nel momento in cui in Italia ci sono dati clamorosamente falsati. Oggi la Campania è fra le due o tre che fanno più test, veri, al giorno. Test molecolari veri, non test truffa’’: lo ha detto oggi Vincenzo De Luca nel corso della sua diretta Facebook del venerdì. ‘’Ci sono regioni che trasmettono un dato inverosimile di posti di terapia intensiva per far abbassare la percentuale dei ricoverati, nelle prossime settimane sarà chiaro che la Campania è una delle poche regioni che ha trasmesso dati reali. Abbiamo la conferma di quello che mi ero permesso di anticiparvi, e cioè che si conferma che la regione Campania alla fine sarà la regione che esce dal covid prima delle altre, meglio delle altre e in un contesto di totale trasparenza. Un po’di pazienza ma ci stiamo arrivando. Abbiamo capito tutti quanti a quali zone rispondono anche le zone. Ci sono regioni che dovrebbero uscire dal rosso avendo 4 o 5 volte più ricoveri in terapia intensiva della Campania“.

Il governatore ha poi annunciato un’esercitazione per preparare la somministrazione dei vaccini anticovid; mentre dalla prossima settimana è prevista l’apertura di attività chirurgiche, mentre durante le vacanze sarà vietato in Campania raggiungere le seconde case. De Luca allude al complotto contro la Campania e torna ad attaccare le tv: “Si va concludendo campagna aggressione politico mediatica contro nostra regione. Nel corso di un mese e mezzo è stata messa in piedi una campagna di aggressione che aveva un obiettivo, spostare l’attenzione dell’Italia dalle regioni del Centro Nord, in grande difficoltà e senza alibi, sulla Campania e su Napoli per dirottare l’attenzione politica. Le campagne di aggressione hanno fatto leva sulla falsificazione consapevole dei dati“.