Abbiamo deciso di stanziare un bonus di 3mila euro per gli edifici scolastici per dotarsi di misuratori di temperatura e termoscanner”: lo ha detto Vincenzo De Luca, nel corso nella consueta diretta Facebook del venerdì. Il governatore ha nuovamente evidenziato una serie di contrarietà sull’impostazione del ministero dell’Istruzione. “L’orientamento del Governo lo considero sbagliato, per questo la nostra Regione si muoverà in maniera diversa. Pretendere di far misurare la temperatura a casa è fuori dal mondo”, ha ribadito.

Anche sulla volontarietà dei test, De Luca esterna la sua posizione critica: “Credo sia sbagliato, deve essere obbligatorio in tutte le scuole. Le famiglie devono mandare negli istituti i figli in totale sicurezza. Servono test più rapidi che diano risultati nel minor tempo possibile”, ha concluso.