“Avevo scritto già due volte al presidente De Luca e al presidente di commissione Cascone. Per questo ci siamo offerti per creare a nostre spese il centro vaccinale di Porta Nolana. Il tema vero è solo capire se ci saranno i vaccini ma è un altro discorso, per fine aprile saremo pronti“. Lo ha detto il presidente Eav Umberto De Gregorio intervenendo in trasmissione su Radio Crc Targato Italia.

Sulla gara d’appalto per i nuovi treni De Gregorio aggiunge: “Ci siamo aggiudicati per due anni il bando per i treni nuovi. Una storia infinita ma non è possibile aspettare i seppur legittimi treni della giustizia. Firmerò il contratto succeda quel che succeda, a volte gli amministratori sono di fronte a delle scelte“.

In Eav procedono anche gli ingressi di nuovi lavoratori e figure professionali: “Per le assunzioni l’iter è iniziato prima della pandemia e ci siamo detti cosa fare perché lo scenario era e rimane buio. Abbiamo continuato ad assumere facendo le selezioni che, sono cosa complicata, compresa la formazione. Poi mi sono guardato indietro e mi sono reso conto che avevamo assunto 500 persone. La pandemia porta alla depressione che si vince dando delle speranze. Il potenziamento della forza lavoro è decisivo per lo sviluppo dei trasporti“.

Infine, l’iniziativa per Procida capitale della cultura 2020: “A Procida abbiamo dotato due pulmini con un parco di 9 bus nuovi e poi 3 minibus elettrici. Per l’anno della cultura, noi di Eav abbiamo pensato alcune cose interessanti per fare dell’isola anche capitale del trasporto green. Stiamo studiando con il sindaco come fermare il traffico privato“.