Il bene, il male, la fede, i dubbi, le risposte: come in una partita a scacchi sui grandi temi esistenziali andrà in scena al Teatro Tram, dal 10 al 12 gennaio, Deep Blue. La mossa di Dio, libero adattamento del libro “Sunset Limited – Romanzo in forma drammatica” dello scrittore americano di romanzi gotici e post-apocalittici Cormac Mc Carthy: a ridisegnare l’universo di Mc Carthy è stato Alberto Mele, che ne cura anche la regia con Marco Montecatino. Un esperimento iniziato due anni fa con il loro “Teatro Serra” e che da venerdì sbarca al Tram interpretato da Antonio Buonanno, volto noto de L’Amica Geniale (dove interpreta il papà di Lila) e Pietro Tammaro

Cormac Mc Carthy

Romanziere, drammaturgo e sceneggiatore americano, Mc Carthy, vincitore di numerosi riconoscimenti incluso il Premio Pulizer, ha scritto dieci romanzi, spaziando tra i generi gotico meridionale, occidentale e post-apocalittico. I suoi romanzi sono stati spesso tradotti in film. Nel 2007  ”No Country for Old Men”, (2005) è stato adattato in film con lo stesso titolo, ed ha vinto quattro premi Oscar, tra cui quello per il miglior film. Anche Cavalli selvaggi, La strada e Figlio di Dio sono diventati dei film, mentre Outer Dark è stato trasformato in un cortometraggio di 15 minuti. Meridiano di Sangue (1985), è nella lista della rivista Time del 2005 tra i 100 migliori libri in lingua inglese pubblicati dal 1923.  Nel 2010, The Times ha classificato The Road al primo posto nella lista dei 100 migliori libri di narrativa e saggistica degli ultimi 10 anni ed il critico letterario Harold Bloom ha nominato McCarthy come uno dei quattro maggiori romanzieri americani del suo tempo, insieme a Don DeLillo, Thomas Pynchon e Philip Roth, e ha definito Meridiano di sangue “il più grande libro da As I Lay Dying di Faulkner”.

Un appartamento scarno in un palazzone dormitorio in prossimità della stazione. Due uomini entrano dalla porta, apparentemente calmi. Uno dei due, Bianco, è un professore che ha appena vissuto quello che credeva sarebbe stato l’ultimo atto della sua vita. Nero, il padrone di casa, si dimostra a suo agio dopo essere entrato nella vita del professore in un modo così assurdo e insieme logico, come un pedone che sfida il Re sulla scacchiera. Nero, in questo libero adattamento, ha origini e lingua partenopea, pensieri e modi vulcanici, atteggiamenti figli del sud più mediterraneo che esista. Bianco e Nero sono seduti ad un tavolo, si osservano, forse si studiano. Che la partita abbia inizio…

Deep Blue. La mossa di Dio

tratto da “Sunset Limited” di Cormac McCarthy adattamento di Alberto Mele con Antonio Buonanno e Pietro Tammaro regia di Alberto Mele e Marco Montecatino scenografia Dario PROTOBOTTO Russo una produzione Teatro Serra

TRAM – TEATRO RICERCA ARTE MUSICA

via Port’Alba 30, Napoli

info e prenotazioni: cell: 342 1785930 (anche whatsapp)
da venerdì 10 a domenica 12 gennaio 2020
venerdì: ore 21.00 – sabato: ore 19.00 – domenica: ore 18.00