Il nuovo video-racconto Amalfi. Un battito lungo più di mille anni, promosso dal Comune, è disponibile su tutti i canali social istituzionali: la pagina Facebook Comune di Amalfi, il canale Instagram AmalfiOfficial e su Casa Amalfi, raggiungibile sia su Facebook che Instagram. Il video, rendendo protagonisti cittadine e cittadini della più piccola delle città marinare, ne mostra il paesaggio, le specialità, da quelle gastronomiche alla carta bambagina, e la duplice vocazione, marinara e contadina. La fatica dei vogatori, l’intrigo dei vicoli, il volto della ninfa di Amalfi, le mani di donne e uomini che hanno “strappato, nei secoli, la bellezza unica di Amalfi alla montagna e al mare.”

Così l’assessora alla cultura Enza Cobalto, che ha promosso l’iniziativa:

Si tratta di un video slow, occorre fermarsi a guardarlo e gustare la città. Attraverso i suoi suoni, i suoi colori, i suoi simboli come il Duomo e la Croce d’Amalfi, le sue tradizioni come la carta a mano, i suoi luoghi nascosti come la Valle delle Ferriere. Uno sguardo a 360 gradi su Amalfi, che è un invito a viverla. Specialmente in questo momento in cui il turismo sta tornando ma non è un assalto continuo di folle agli spazi, che possono essere vissuti e conosciuti in maniera autentica. Il filmato è stato diretto dal video maker amalfitano Emanuele Anastasio, che con grande bravura ci racconta sia i luoghi più noti della città, sia quelli più nascosti. A lui va il ringraziamento per aver saputo catturare la bellezza della città con l’amore immenso di un figlio per la propria madre terra“.