NAPOLI-La regia di Alberto Giusta arriva al Teatro Mercadante, da venerdì 5 dicembre fino  a domenica 7, con “Amadeus”. La pièce teatrale viene scritta nel 1978 da Peter Shaffer che concentra il filo conduttore sulla rivalità tra il sopracitato Mozart e Antonio Salieri, “odio mai esistito nella vita reale” spiega Giusta nelle sue note. Nel 1984 Milos Forman ne trare anche un film che riscuote un discreto successo. Infatti, nel 1998 l’American Film Institute lo inserisce al cinquantesimo posto della classifica tra i migliori cento film statunitensi di tutti i tempi. Nel cast di Giusto, protagonista è l’attore Tullio Solenghi.

NOTE DI REGIA: “Nel testo di Shaffer non vi è unità di tempo e di luogo. L’ambientazione spazia dalla fine del ‘700, periodo in cui Mozart, preceduto dalla sua fama, incontra per la prima volta Salieri a Vienna, agli anni venti dell’800, quando Salieri, ormai vecchio e malato, mai arresosi al genio mozartiano, mette in giro la voce infondata di aver assassinato il compositore nel 1791. L’invidia, la rabbia, il senso di impotenza, il bisogno d’amore e di libertà, l’indignazione, sono le passioni che muovono ed animano i protagonisti della vicenda e i personaggi che gli gravitano intorno”.

AMADEUS: di Peter Shaffer, regia Alberto Giusta
con Tullio SolenghiAldo OttobrinoRoberto AlinghieriArianna ComesDavide Lorino,
Elisabetta MazzulloAndrea Nicolini