Al via la prima edizione del NaDir FestivalNapoli Direzione Opposta Festicval, questo il nome completo della kermesse –, che si svolgerà negli spazi abbandonati del Centro Polifunzionale di Soccavo, in Via Adriano dal 2 al 4 luglio.
La manifestazione, autofinanziata e indipendente, vedrà la partecipazione di numerosi artisti della scena indipendente italiana e partenopea, come la Bud Spencer Blues Explosion, Gnut, Ilaria Graziano & Francesco Forni, Silicon Dust, Slivovitz, Sabba & Gli Incensurabili, Miriam in Siberia e tanti altri.

Nato dalla sinergia tra il collettivo che prende lo stesso nome, gli attivisti di “ScaccoMatto” – la campagna per la riappropriazione degli spazi urbani – la scuola autorganizzata per migranti “Nablus” e il Coordinamento Studentesco di Piazza Carlo III, il Festival pone tra i suoi principali obiettivi quello di provare a riempire il vuoto della produzione musicale dal vivo a Napoli, attraverso il superamento dei limiti imposti dal difficile mercato locale nel circolo vizioso creatosi dalle interazioni tra artisti, intermediari e venue, cercando di abbattere così la lievitazione dei costi di produzione senza garantire un effettivo guadagno agli artisti, ai fonici, ai tecnici, a coloro che lavorano, insomma, alla vera realizzazione dell’evento.
La non casuale scelta della location per la manifestazione, il Centro Polifunzionale di Soccavo – un enorme spazio pubblico diventato negli anni simbolo dello spreco e dell’abbandono in cui versano vaste zone di Napoli –, vuole appunto rappresentare il punto di partenza dell’onda di cambiamento che dovrebbe avvenire in città.

Questo l’obiettivo del collettivo ‘I pilastri del cambiamento – NaDir’ nella campagna di “ScaccoMatto”, per la rivalorizzazione dei rioni e dei quartieri che versano nella condizioni di degrado più difficili; un cambiamento “dal basso” che coinvolga tutta la popolazione attraverso la partecipazione a dibattiti e workshop.
All’interno degli spazi del Polifunzionale, inoltre, saranno ospitate molte altre attività, come esposizioni di diverse piccole realtà locali, dagli artigiani ad altre forme di organizzazione, il tutto come vetrina a chi spazio di solito non lo ottiene.

Il programma del Festival:

Giovedì 2 Luglio

MIRIAM IN SIBERIA
ARDUO VS BUDDHA SUPEROVERDRIVE
SULA VENTREBIANCO
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION

Venerdì 3 Luglio

INCOMPRENSIBILE FC
NIBIRU PRJ 22
SIXTH MINOR
EAR INJURY (open act)
SILICON DUST

Sabato 4 Luglio

NAPOLEONE
SABBA & GLI INCENSURABILI
FRANCESCO FORNI E ILARIA GRAZIANO
SLIVOVITZ
ISOLE MINORI SETTIME (open act)
GNUT

 

Vincenzo Simoniello