Finalmente è in libreria il nuovo libro di Elena Ferrante “La vita bugiarda degli adulti”. Ad annunciarlo è stata la stessa casa editrice Edizioni e/o.

Il nuovo libro era molto atteso dai fan della scrittrice, dopo lo strepitoso successo della saga de “L’amica geniale”, accresciuto anche dalla trasposizione in serie televisiva, che prevede, oltretutto, una seconda stagione dopo il successo della prima (con una media di 7 milioni di spettatori) all’inizio del 2020 su Rai1 che si intitolerà: “L’amica geniale 2”.

Anche questa storia è ambientata a Napoli, come testimonia il primo brano anticipato il mese scorso dalla casa editrice: “Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto – gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole – è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione…'”.