Undici quartieri, 302.253 cittadini di cui il 50 per cento da evacuare con modalità di mobilità assistita, 17 aree di attesa. Sono i numeri – relativi al Comune di Napoli – indicati nel piano di evacuazione di Protezione civile in caso di eruzione del vulcano dei Campi Flegrei. Piano che verrà messo alla prova nel corso dell’esercitazione che inizierà da domani 17 fino a sabato 19 ottobre, in occasione della settimana nazionale della Protezione civile. Un’iniziativa voluta dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile con lo scopo di testare la capacità del sistema di evacuare la popolazione in caso di allarme per l’eruzione del vulcano dei Campi Flegrei. In particolare, all’amministrazione comunale spetta il compito dello spostamento della cittadinanza dalle aree a rischio alle aree di attesa e la loro identificazione. Secondo i dati forniti da Monica Adamo del dipartimento di Protezione civile, da piano dovrebbero essere spostate nelle aree di attesa 3.148 persone all’ora.