All’Unisa si parla di “crowd investment” e startup: incontro con Tommaso D’Onofrio di Assiteca Crowd

Venerdì 11 marzo, dalle 10,30 alle 12,30, nell’aula 126 del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno, il dottor Tommaso D’Onofrio (amministratore delegato di Assiteca Crowd e uno dei maggiori esperti di finanza alternativa in Italia) presenterà i nuovi strumenti di finanziamento per le imprese innovative e le startup.

L’iniziativa, che rientra nell’ambito dei seminari aziendali “Finestra sul lavoro” promossi dall’ateneo, è rivolta a tutti gli studenti, ed in particolare ai laureandi in ingegneria industriale, agli ingegneri gestionali, ai laureandi in economia e per chi si avvia nel settore dell’auto-imprenditorialità.

Nel corso dell’appuntamento, Tommaso D’Onofrio (autore del libro “Crowd Investment: il crowdfunding per le imprese innovative” ed. Guerini NEXT), approfondirà ogni aspetto del complesso scenario di riferimento a livello sia italiano che internazionale dell’equity crowdfunding, spiegherà come costruire un Business Plan per un’impresa innovativa e come utilizzare al meglio uno degli strumenti più innovativi e suggestivi di finanza alternativa.

L’Italia è stato il primo Paese al mondo ad essersi dotato di una normativa specifica e organica relativa all’equity crowdfunding. Grazie a questo strumento, nel corso del 2015 sono state finanziate 7 società per complessivi 1,747 milioni di euro su 6 piattaforme, tra cui Assiteca Crowd.

Per maggiori informazioni sul tema è possibile consultare il sito web www.assitecacrowd.it.