Costituire un regime fiscale e amministrativo speciale, che consenta il dimezzamento delle  aliquote Ires e l’esenzione totale della tassazione su utili, dividendi, royalties e interessi, di qualunque natura, distribuiti agli azionisti dalle cd Holding, ossia da società di capitali di diritto Ue, che stabiliscano i propri insediamenti industriali o le proprie sedi societarie nelle aree qualificate Zes del Sud, durante i primi 7 anni dalla data di stabilimento, con possibilità di proroga per ulteriori 7 anni”.

Sono le misure proposte nel disegno di legge sottoscritto da tutti i deputati del Mezzogiorno del Pd e che ha tra i primi firmatari l’ex ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e il capogruppo in commissione Politiche europee Piero De Luca, che ne è il presentatore, per attrarre lo stabilimento di imprese e Holding nel nostro Paese.

Auspichiamo che queste due proposte contenute nel Ddl – spiegano Padoan e De Luca – vengano esaminate dal Parlamento in tempi rapidi, perchè queste misure consentirebbero di incentivare gli investimenti e i connessi benefici in Italia, di operare uno stimolo dei livelli occupazionali e di aumentare le entrate fiscali nel nostro Paese”.

‘’Nelle more di una necessaria riforma fiscale europea che porti alla creazione di una base comune per la tassazione diretta sulle società, per rispondere ai rischi causati dall’emergenza Coronavirus e per dare un sostegno al rilancio economico a zone tradizionalmente in ritardo di sviluppo e competitività e di conseguenza all’Italia intera, riteniamo necessario procedere a un’importante azione di semplificazione normativa in materia di fiscalità sulle imprese, al fine di rendere più attrattivo lo stabilimento sia di nuovi  insediamenti produttivi che di sedi societarie di aziende italiane ed europee in alcune specifiche realtà territoriali italiane”.