Continua la mobilitazione di Anva-Confersercenti Campania contro i provvedimenti di quei sindaci che, nonostante la regione sia in zona arancione, continuano a non aprire le aree e a vietare lo svolgimento dei mercati del settore non alimentare. Ad annunciarlo una nota nella quale si spiega che “contro questa ingiustizia”, questo pomeriggio dalle ore 16, l’Anva Confesercenti della Campania manifesterà nei pressi delle Prefetture di Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento e che le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-contagio.

Ad ogni prefetto sarà chiesto di ricevere la delegazione Anva e sarà consegnato un documento contenente due richieste: l’intervento di ognuna delle cinque Prefetture nei confronti dei tanti sindaci firmatari delle ordinanze di divieto di svolgimento dei mercati non alimentari e la predisposizione per ogni provincia di un tavolo permanente sulla vicenda coinvolgendo, in primis, i rappresentanti della categoria. “Gli ambulanti del settore non alimentare sono operatori economici a cui non è permesso esercitare al pari dei colleghi negozianti. Essi, a seguito del protrarsi ingiustificato ed ingiustificabile di questi inopinati divieti comunali e senza essere destinatari di alcuna misura pubblica di ristoro, sono arrivati al limite del fallimento delle proprie imprese, tutte a carattere familiare”, conclude la nota.