E’ stato dimesso ieri dall’ospedale Cotugno, dopo un ricovero necessario per curare conseguenze ai polmoni lasciate dal Covid, Diego Maradona Junior. Finalmente il tampone negativo fa sperare in una ripresa ormai in discesa per il figlio del Pibe de Oro. Diego Mardona Junior non ha potuto per questo raggiungere l’Argentina per l’ultimo saluto a suo padre, morto per un arresto cardiocircolatorio. Come prescritto dai medici, il paziente ha l’obbligo di rimanere a letto per 10 giorni osservando prescrizioni e prendendo medicinali.

Fatemi uscire, devo andare da mio padre” sono state le parole di Diego Maradona Junior, appena saputa la notizia della morte del padre e con la televisione accesa, per seguire dalla sua stanza d’ospedale le notizie che arrivavano dall’Argentina. I medici del Cotugno inizialmente erano contrari alle dimissioni: il ragazzo non è più pericoloso per gli altri, ma ha una situazione polmonare ancora troppo instabile. Ma data l’insistenza di Diego Junior di tornare almeno a casa, nella serata di ieri è arrivata la decisione di dimetterlo.