Sono in arrivo soldi dal governo per i comuni campani maggiormente colpiti dalla pandemia: 1.790.622€ complessivi, come ha dichiarato ieri il deputato pentastellato Generoso Maraia. “Il Ministro dell’economia e delle finanze Gualtieri ha autorizzato il Ministero dell’interno a procedere al pagamento dei ristori per i comuni che più hanno sofferto durante l’emergenza Covid-19 – ha spiegato –. I fondi sono suddivisi in due allegati, classificati in base dell’inserimento in zone rosse o in base ai casi di contagio e dei decessi fino al 30 giugno“. In particolare tali fondi andranno ai comuni dell’avellinese Ariano Irpino, 778.600€ e Lauro, 121.730€; per quanto riguarda invece la provincia di Salerno, sono stati assegnati 439.320€ al comune di Sala Consilina, 92.785€ a Caggiano, 185.675€ a Polla, 83.965€ ad Atena Lucana e 78.960€ al comune di Auletta. Nel riparto in base al numero di contagi e decessi, è stato inserito il comune di Letino nel casertano, al quale sono stati assegnati 9.577€. Spetta ora alle singole amministrazioni stabilire i criteri di riparto delle risorse.

 ‘’La scorsa settimana, – aggiunge Maraia – ho sollecitato il Mef a sbloccare i fondi, in modo da permettere al Ministero dell’interno di far partire i bonifici a favore dei comuni. A partire da oggi i fondi arrivano nelle casse dei comuni interessati: è stata una lunga battaglia, ma il risultato è stato portato a casa. Con l’arrivo di questi fondi, lo stato dimostra ancora una volta la sua vicinanza alle comunità che hanno sofferto di più durante l’emergenza ripartendo le risorse in maniera equa’’ ha poi concluso il deputato grillino.