Nuovo allarme Covid-19 a Mondragone, comune in provincia di Caserta: è stato disposto poco fa il cordone sanitario intorno alla cosiddetta Area Cirio, complesso residenziale al centro della città, tra viale Margherita e la Domiziana dove si registrano ben 8 casi positivi. I 6 scoperti oggi si aggiungono a quelli di un uomo e una donna di nazionalità bulgara, che tra l’altro, ha partorito qualche giorno fa all’ospedale di Sessa Aurunca.  Il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, ha promosso un tavolo tecnico provinciale in concertazione con la Questura, la Prefettura, il Comando generale dei Carabinieri, la Provincia di Caserta, l’Asl e l’Unità di crisi regionale. Pochi minuti fa la Giunta Regionale ha ufficializzato l’ordinanza n.57 con effetto immediato, valevole fino al 30 giugno: “ai cittadini aventi residenza, dimora, o domicilio presso i “Palazzi Cirio” è fatto obbligo di isolamento domiciliare, con divieto di allontanamento dalle dette abitazioni“.