Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis starebbe migliorando sensibilmente dopo essere risultato positivo al Covid-19 giorni fa: lo si apprende da fonti vicine al club azzurro, secondo le quali l’imprenditore avrebbe rifiutato di andare in ospedale, trascorrendo invece il periodo di degenza nella propria dimora romana. La tosse, uno dei sintomi che accompagna con insistenza tutto il periodo di convalescenza, sarebbe ormai scomparsa, evidenziando il netto miglioramento delle condizioni di salute di De Laurentiis.

Intanto, tra domani e mercoledì, la prova del nove: il patron si sottoporrà ad un tampone orofaringeo per verificare se il virus alloca ancora nell’organismo. Covid-19 o no, sembra che il proprietario del Napoli non abbia smesso di lavorare, sia per il calciomercato della squadra che per la sua attività nel mondo del cinema. Il tutto, sotto stretta osservazione dei medici di fiducia.