Al Covid hospital di Avellino è ricoverato da ieri un ragazzino di 15 anni, in seguito ad una grave crisi respiratoria. L’adolescente avrebbe contratto il virus giorni fa a scuola assieme al fratello, e le classi di un istituto superiore di Avellino sono state messe in quarantena, prima che scattasse l’ordinanza regionale.

Positivi al tampone anche i genitori, ma soltanto il 15enne ha sviluppato i sintomi del virus che si sono via via aggravate fino al ricovero. I medici dell’ospedale Moscati hanno riferito che il ragazzino è giunto al pronto soccorso con “sintomi importanti“, tali da determinare il ricovero immediato. Si tratta del paziente più giovane tra i 39 degenti del reparto Covid.

Nelle scorse ore due pazienti ricoverati nel Covid Hospital di Avellino sono deceduti: si tratta di un 56enne di Mirabella Eclano, ricoverato dal 10 ottobre scorso, le cui condizioni si sono improvvisamente aggravate. Il secondo decesso è quello di una 91enne di Venticano, ricoverata dal 12 ottobre scorso. I pazienti ricoverati in Terapia Intensiva sono attualmente 5.