In questi giorni di incertezza, di misure straordinarie e di città e paesi che sembrano svuotati, tutti noi stiamo cambiando radicalmente le abitudini per arginare la diffusione del temutissimo coronavirus.

Molti si stanno chiedendo in queste ore se le regole, imposte dal Governo, prevedono restrizioni nei confronti degli animali domestici. La risposta è no, non sono previsti cambiamenti per la mobilità necessaria all’assistenza e al rifornimento di cibo per gli animali. Sono quindi consentite le uscite di casa per i bisogni fisiologici dei nostri amici a 4 zampe, come prescritto nel nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri annunciato ieri sera, pubblicato in Gazzetta Ufficiale e valido fino a mercoledì 25 marzo compreso.

La domanda più frequente è: “Posso fare una passeggiata con il mio cane?” ovviamente è ‘’Si, per la gestione quotidiana delle sue esigenze fisiologiche e per i controlli veterinari’’ . Lo si può leggere al punto 11 del vademecum predisposto dal DPCM. E’ però importante dotarsi  dell’autodichiarazione scariabile QUI dal sito del Ministero dell’interno. Documento che bisogna portare con sè anche quando ci si reca dal veterinario per i controlli estremamente necessari.